2012/2013: tanti miglioramenti e buoni risultati

Dopo il buon 2° posto nel Torneo post-campionato che permetteva di integrare nel gruppo alcuni nuovi elementi, il secondo campionato del Real Turania nel Calcio a Cinque iniziava con una serie di importanti innesti in fase di calciomercato.

Carbone, Guidone, Mustazza, Oddi, Romita e altri, entravano a far parte del mondo Real dando alla rosa la giusta profondità numerica e qualitativa per affrontare un girone di massima difficoltà, fondendosi alla grandissima con i veterani turanensi.

In un girone di qualità e difficoltà elevatissime, il Real riusciva a esprimere un gioco di grande intensità atletica e tecnica, con un mix perfetto tra attenzione difensiva, fluidità di manovra e pericolosità offensiva, all'interno del quale singoli e collettivo si esaltavano reciprocamente.

Il trend di progressivo miglioramento, la buona posizione finale in classifica, e la serie record di sei vittorie consecutive erano dunque il logico risultato di un campionato disputato al meglio da tutto il gruppo e impreziosito da giocate di altissimo profilo tecnico e gol di pura classe.

Gare dalle mille emozioni e vittorie importantissime e brillanti contro il Cisco Collatino, l'Old Style, l'Atletico Palestrina, il Città di Cave e il Fisioaniene in un torneo contraddistinto anche da alcune goleade eclatanti, e dalla splendida partita contro la capolista Città di Ciampino, condotta 5-1 durante la prima frazione e poi decisa in favore dei fortissimi avversari solo grazie alle maniere rudi e all'intimidazione.

Una stagione nel corso della quale andavano a segno tutti gli elementi in rosa, e al termine della quale, oltre a guadagnarsi la stima e il timore degli avversari, il Real alzava anche il trofeo per il 1° posto nel Torneo post-campionato con un dominio assoluto e una grandissima prova di forza, esperienza e qualità.