C5 OPEN 

 

QUARTI DI FINALE SUPERCOPPA

REAL TURANIA C5 - DREAM TEAM: 5 - 1 (2-1)

Marcatori: Del Zoppo, Petrucci, Sergi, Silvestri, autorete

 

Ammoniti: - - -

Espulsi: - - -

Tiri Liberi: Real Turania C5 0/0 - 0/0 - - - Dream Team 0/0 - 0/0

Note: serata con cielo sereno; temperatura mite; terreno in buone condizioni; spettatori 20 ca; recupero 1°T (1') - 2°T (0')

 

DREAM TEAM 6: - - - 

 

REAL TURANIA C5: 1 Grajkowski, 5 Charles, 3 Sergi6 Petrucci E., 7 Silvestri (C), 8 Eboli, 9 Del Zoppo, 10 Di Carlo - Allenatore: Mr. Petrucci E.

 

CRONACA: il Real vince ancora, batte 5-1 il Dream Team, e si qualifica per la Semifinale della Supercoppa di Roma Tornei.

Nonostante le assenze numerose ed importanti, e le due settimane di inattività a provocare qualche impaccio iniziale, la squadra faceva valere tecnica ed esperienza.

Forte della propria gioventù, gli avversari provavano subito una pressione sulla trequarti, ma il Real gestiva bene e, dopo un tentativo del team di Roma Nord, prendeva in mano li gioco.

Tante le occasioni create, ma poca la precisione in fase realizzata con due clamorose opportunità mancate da Del Zoppo e Di Carlo.

Il vantaggio arrivava a metà frazione con un bolide al volo di Petrucci sotto la traversa, ma il Dream Team pareggiava subito con un tiro dalla mediana che sorprendeva Grajkowski sotto la traversa.

Una grande respinta di Sergi chiudeva di fatto i pericoli per la porta turanense, mentre la manovra del Real prendeva il sopravvento mettendo gli avversari alle corde.

Il portiere doveva superarsi in uscita su Del Zoppo e con altri tuffi plastici, Eboli deliziava il pubblico inventando futsal, e il nuovo vantaggio arrivava su azione corale con l’assist di Silvestri e il tocco vincente di Sergi che mandava al riposo sul 2-1.

Dopo la pausa, la differenza di qualità ed esperienza non davano scampo al Dream Team che metteva in campo vigore e qualche conclusione da fuori, ma non impensieriva più Grajkowski.

Alcuni errori del Real sotto porta lasciavano il punteggio in bilico, ma attorno al 35’ era un’autorete a marcare il doppio vantaggio.

Circolazione palla, tecnica individuale e gestione dei ritmi facevano scivolare via i minuti senza alcun patema, e un controllo completo della manovra permetteva di allungare ancora.

Il 4-1 era opera di Del Zoppo, terminale sul secondo palo dell’ennesima azione corale.

Charles provava un paio di accelerazioni ma al 47’ era capitan Silvestri, assist-man di giornata, a trovare anche la gioia individuale insaccando di precisione un passaggio di Grajkowski.

Il 5-1 chiudeva una gara sempre sempre saldamente in mano Real e lanciava la squadra al turno successivo.

Ora, giovedì prossimo, la Semifinale della Supercoppa contro il Borussia Fuori Porta, seconda forza del girone di Roma Nord.

Una partita di certo difficile, da affrontare con attenzione e solidità sempre in attesa di recuperare alcuni dei molti infortunati, e ancora in campo per continuare a correre in classifica.

🔴🔵

Real Turania Calcio